Le lampade Tiffany rimangono un oggetto decorativo i must-have per migliorare lo stile dei salotti o delle scrivanie di lavoro. Essi offrono ai proprietari del luogo una fonte di luce colorata. Inoltre, le forme dell'oggetto hanno tutto da sedurre. Hanno svolto un ruolo importante nell'arte decorativa americana dal 1900. Scopri la storia e i metodi di produzione delle lampade Tiffany.

Riepilogo

Chi era Thomas Edison?

Chi era Louis Comfort Tiffany?

L'incontro tra Edison e Tiffany

La prima lampada in vetro colorato

L'origine della lampadina risale al 1879. Uno dei primi istigatori della lampadina fu Joseph Swan. L'inventore americano Thomas Edison fu allora responsabile del miglioramento del lavoro dell'inglese. Molti tipi di lampadine sono apparsi nel 1900. Tuttavia, mancavano di design nonostante la loro praticità. Dovremmo aspettare Louis Comfort Tiffany per migliorare l'architettura delle lampade. Ha anche portato diverse tecniche innovative per creare l'oggetto decorativo con vetrate colorate.

Thomas Edison

Thomas Edison

Thomas Edison è un inventore e uomo d'affari americano nato nel 1847. È noto per l'invenzione della lampadina a incandescenza. Tuttavia, Thomas Edison è stato anche il creatore di molte attrezzature tecnologiche che hanno segnato secoli di storia.

Dovresti sapere, per esempio, che era dietro la creazione dei ticker e del fonografo. Ha anche lasciato il segno nell'industria cinematografica e nella registrazione del suono.

In effetti, aveva lavorato a fianco di molti inventori e registi come Jules Carpentier o William Kennedy Laurie Dickson. Ha anche contribuito a creare il fonografo con Thomas Edison.

Thomas Edison era appassionato di libri di scienze da quando aveva 7 anni. Aveva anche avuto il suo laboratorio di chimica a casa nel 1857 all'età di 10 anni. Nel 1862 fu addestrato nell'alfabeto Morse da un capostazione a Port Huron.

Con questa nuova abilità, fu in grado di entrare a far parte della Western Union Company come assistente telegrafo in Canada. Dopo alcuni anni, cominciò a capire gradualmente come funziona la telegrafia. La sua prima invenzione si basa anche su un dispositivo telegrafico in grado di trasmettere e ricevere contemporaneamente un messaggio.

Per finanziare i suoi progetti, il tuttofare aveva chiesto l'aiuto di molti uomini d'affari e politici del New Jersey. Nel 1874 fondò la sua compagnia chiamata Menlo Park. In tutto, Thomas Alva Edison aveva brevettato quasi 1.000 invenzioni durante la sua vita.

Louis Comfort Tiffany

Louis Comfort Tiffany

Louis Comfort Tiffany è sia un pittore americano che un vetreria nato nel 1848. L'artigiano iniziò ad interessarsi al commercio del vetro nel 1872. Tuttavia, riuscì a entrare in una di casa nel vetro solo nel 1875.

Ha lavorato in diverse industrie del vetro per quasi 3 anni. Nel 1879, Louis Comfort Tiffany fondò la sua azienda, chiamata L. C. Tiffany - Associated Artists. Tuttavia, l'azienda in questione non era specializzata nella produzione di vetro. In effetti, era un'agenzia specializzata in decorazione d'interni.

Nel 1885, ha istituito un'altra azienda che questa volta è stata sperimentata nella produzione di vetro colorato. Per rompere con i metodi tradizionali di produzione del vetro, ha iniziato una rivoluzione all'origine di due tecniche. Queste sono le lenti opalina e Favrile. Quest'ultimo consisteva nel fare le vetrate a mano.

I cambiamenti non hanno avuto un impatto solo sulle tecniche di produzione. È inoltre possibile osservare sulle lenti diversi strati di colori sovrapposti. La tecnica Favrile ha anche usato pezzi di sali metallici quando i bicchieri sono stati fusi.

Louis Comfort Tiffany ha diverse opere al suo attivo. Si possono citare le vetrate della chiesa della reincarnazione a Long Island. Per la cronaca, l'artigiano ha impiegato quasi 10 anni per creare l'illuminazione della chiesa. Louis Comfort Tiffany è anche noto per la produzione di vasi, gioielli...

L'incontro di Thomas Edison e Louis Comfort Tiffany

Thomas Edison e Louis Comfort Tiffany si incontrarono al Lyceum Theatre di Broadway nel 1884. Infatti, i due inventori sono stati scelti per iniziare a decorare il lavoro con il teatro. Edison era incaricato di progettare le lampadine.

Da parte sua, il lavoro di Louis Comfort Tiffany era quello di impreziosire le lampadine con il suo talento riconosciuto in vetreria. Poi hanno collaborato di nuovo nella progettazione dei lampadari della 22a strada.

Dopo il loro incontro, Edison ha ispirato Tiffany nella creazione di lampade in vetro colorato. Inoltre, ha intrapreso la progettazione di apparecchi di illuminazione. Questi ultimi erano composti da vetrate multicolori. I materiali di composizione delle lampade sono tagliati e lucidati vetrate. Vengono quindi assemblati per formare l'elemento di progettazione.

La prima lampada Tiffany

Lampada Tiffany Clara Driscoll

Le Storia delle lampade Tiffany iniziato per la prima volta nel 1895. Tuttavia, non è stato Louis Comfort Tiffany a portare alla luce le famose lampade. Infatti, uno di questi dipendenti di nome Clara Driscoll aveva responsabile di esso al suo posto.

La giovane stilista aveva dedicato quasi 20 anni della sua vita a lavorare per Tiffany nella sua azienda. Era considerata una delle donne più pagate del tempo. Clara Driscoll ha inventato paralumi con moltitudini di forme.

Gli oggetti decorativi sono intagliati a mano. Ad esempio, è possibile trovare lampade a forma di farfalla o ramo. Le numerose vetrate sono assemblate grazie all'uso del rame. Quindi, una saldatura di piombo è responsabile per fissare i bordi degli occhiali.